Meetalents: talenti all’estero, risorsa per l’Italia. Anche da fuori

MeeTalents è un’idea dell’associazione ITalents nata da un gruppo di persone provenienti da esperienze diverse ma aventi come comune denominatore la preoccupazione per la difficoltà dell’Italia di valorizzare i propri talenti e il conseguente processo di mobilità verso l’estero. – così racconta il Presidente di Italents Alessandro Rosina a Vita.it presentando l’appuntamento annuale di MeeTalents che si appena concluso a Perugia, il 19 dicembre. “L’occasione è stata la cosiddetta legge “Controesodo” (238/2010) che prevede incentivi fiscali a chi dopo un soggiorno per studio o lavoro all’estero decide di tornare in Italia. Molti di noi avevano contribuito a perfezionare la proposta di legge ma ci siamo detti che una legge non bastava. Per tre motivi. Il primo deriva dal fatto che quello che conta è l’effettiva implementazione. Il secondo che non si torna solo per gli incentivi fiscali. Il terzo riguarda una riflessione più ampia sul fenomeno“. “L’Italia non deve solo aiutare i suoi talenti a rientrare nel modo migliore, se lo desiderano, ma valorizzare anche il contributo di chi rimane all’estero. – continua Rosina – A tale fine abbiamo deciso di formare l’associazione Italents per migliorare la conoscenza del fenomeno, favorire l’implementazione effettiva degli incentivi a tornare rafforzandoli con altre iniziative attrattive di grandi comuni, province e regioni, mettere in relazione chi è all’estero con le istituzioni locali e nazionali italiane per far sentire la propria voce propositiva. MeeTalents è l’evento che ogni anno ITalents promuove proprio per discutere di questi temi e dare concretezza a questi obiettivi“.

Si è conclusa con successo anche l’edizione 2014 di MeeTalents, l’evento che mette in contatto istituzioni e aziende con i talenti italiani che lavorano all’estero.

IMG_0604IMG_0606IMG_0609IMG_0613IMG_2639 (1)IMG_0619

Al Teatro della Sapienza di Perugia si sono susseguite storie di successo e affrontati i temi caldi che ruotano attorno agli expat, come la legge controesodo e i comitati degli italiani all’estero. Sono inoltre state messe sul tavolo idee e progetti per, non solo valorizzare questi talenti anche all’estero, affinché ovunque vivano e lavorino, siano una risorsa per l’Italia, ma anche rendere il nostro Paese attrattivo per gli stranieri.

A seguire l’evento di Perugia il Giornale online Linkiesta che, in un interessante articolo a cura di Silvia Favasuli, racconta passo per passo la giornata MeeTalents e fotografa la realtà odierna, tra “gioie e dolori”. “Giovani talenti in fuga: non chiedete loro di tornare” il titolo dell’approfondimento che potete leggere qui.

QUI L’EVENTO REGISTRATO

Posted in News Tagged with: , ,

Leave a Reply